u b i m i n o r

Laboratorio di didattica e ricerca

Geografie del sublime. Mappatura ecosofica dell’educazione sentimentale

Il dibattito pubblico sulla questione ecologica sembra sempre più oscillare tra naturalismo e culturalismo, in un movimento che appare talora ingenuo, talora sterile. Troppo spesso non si tiene abbastanza conto del portato affettivo e sentimentale della questione “ecologica”. Le narrazioni catastrofiste, che negli ultimi tempi sembra stiano prendendo sempre più piede, amplificano il rischio concettuale di ignorare la trasversalità dell’educazione sentimentale nelle pratiche di risposta alle sfide ecologiche del quotidiano, risposte che si mostrano sempre più urgenti. Una educazione sentimentale diventa una vera e propria pragmatica di significazione molteplice, ossia l’istituzione di relazioni con un paesaggio semiotico ed esistenziale basate sulla necessaria correlazione transindividuale. Per farlo, tuttavia, non ci si può affidare né ad un ideale escatologico astratto né al lavoro di una comunità di esperti che, in qualità di oracoli, avrebbero in mano la ricetta per la soluzione dell’attuale stato di cose. Continua a leggere

ubi minor
è su YouTube

Online interviste, incontri, approfondimenti.

Dal blog

Seminario | Edizioni passate

a.a. 2019/20
Ecodicea
a.a. 2018/19
Fare Rizoma
a.a. 2017/18
Divenire-Donna
a.a. 2016/17
La Macchina da Guerra
a.a. 2015/16
Ecosofia

Social

Contatti

Per avere informazioni sui nostri lavori o per proporre delle collaborazioni, scrivi a ubiminor.seminari@gmail.com o compila il form.